Regolamento

 

Il Concorso avrà luogo a Piacenza presso il Teatro Municipale di Piacenza (Salone Scenografi Eliminatorie e Semifinale) e la Sala dei Teatini di Piacenza (Finale) dal 1 febbraio al 5 febbraio 2017.

1. Limite d’età
Il Concorso ha carattere internazionale: possono parteciparvi concorrenti di qualsiasi nazionalità.
Il limite d’età per partecipare al concorso è fissato in anni 35: saranno ammessi i nati dal 1 gennaio 1982.

2. Iscrizione ed ammissione
2.1 Ogni candidato deve restituire alla Segreteria del Concorso l’accluso modulo d’iscrizione, completato in ogni singola voce, oppure inviare domanda di partecipazione, a mezzo lettera, fax (dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 17:00 ora italiana) o e-mail ai seguenti indirizzi:

Segreteria del Concorso Internazionale
“Flaviano Labò”

c/o Associazione Amici della Lirica di Piacenza
Cantone San Nazzaro, 16 - 29121 Piacenza (PC)
Fax +39 0523 480614 Cell.re +39 333 5320655 (Segreteria del Concorso)
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

entro e non oltre il 26 gennaio 2017. Vale la data del timbro postale di partenza o di spedizione.
Le domande di partecipazione dovranno contenere, pena l’inammissibilità:

  • cognome e nome, luogo e data di nascita, nazionalità, indirizzo e recapito telefonico;
  • registro vocale (soprano, mezzosoprano/ contralto, tenore, baritono, basso);
  • l’indicazione di 5 (cinque) arie d’opera.

Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati  i seguenti documenti:

  • titolo di studio e curriculum artistico (preferibilmente in lingua italiana);
  • certificato di nascita in carta libera (o autocertificazione);
  • fotocopia del documento d’identità o del passaporto;
  • fotografia.

2.2 L’ammissione al Concorso verrà tempestivamente comunicata agli iscritti. La conferma di partecipazione consentirà di richiedere il visto d’ingresso in Italia, ove fosse necessario. I candidati ammessi al Concorso dovranno presentarsi presso il Teatro Municipale di Piacenza, Salone Scenografi, Via Verdi, 41,

il 1 febbraio 2017 alle ore 9.30

per l’appello e per l’ordine di chiamata della prima prova eliminatoria.
     
2.3 Una volta ottenuta l’ammissione, il candidato dovrà inviare l’attestazione bancaria di versamento della quota d’iscrizione di 80,00 Euro al netto delle spese bancarie, da versare presso la Banca di Piacenza, sede di Piacenza, sul conto corrente bancario 00/8438/96, ABI 5156, CAB 12600, IBAN IT 91J0515612600CC0000008438, SWIFT BCPCIT2P, intestato alla Associazione Amici Della Lirica di Piacenza, indicando il proprio codice fiscale .
Sulla ricevuta dovrà apparire il nome del candidato che effettua il versamento.
La ricevuta dell'avvenuto pagamento della tassa d’iscrizione dovrà essere consegnata al momento dell'appello, pena l'inamissibilità al concorso.
La tassa d’iscrizione non è rimborsabile a nessun titolo, fatta eccezione per quanto previsto al punto 8.

2.4 Non sono ammessi candidati risultati vincitori del Primo Premio in edizioni precedenti.

3. La Giuria
3.1 Le decisioni della Giuria del Concorso sono insindacabili e definitive e sarà composta da:

Alejandro Abrante
Intendente e Coordinatore Artistico, Opera de Tenerife (Spagna)

Cristina Ferrari  
Direttore Artistico, Teatro Municipale di Piacenza

Giovanna Lomazzi
Responsabile Casting, Teatro Sociale As.Li.Co - Como

Eleonora Pacetti
Responsabile Young Artist Program, Teatro dell'Opera di Roma

Cristiano Sandri
Segretario Artistico e Consulente casting, Opera di Firenze
Responsabile della programmazione artistica, Teatro Regio di Parma

Vittorio Terranova
Direttore Artistico Concorso Internazionale di canto lirico "Ferruccio Tagliavini",
Deutschlandsberg (Austria)

Giuliana Biagiotti Buonocore
Presidente, Amici della Lirica di Piacenza

4. Prove
4.1 Il Concorso è articolato in tre fasi con il seguente calendario:

1-2 febbraio:  Eliminatoria
3 febbraio: Semifinale
4 febbraio: Prove con orchestra
5 febbraio, ore 18.00: Finale

4.2 L’ordine di chiamata alle prove sarà stabilito, presenti tutti i candidati, mediante sorteggio della lettera dell’alfabeto che fornirà l’ordine di presentazione suddiviso per ogni categoria vocale. Questo ordine di ascolto verrà mantenuto durante tutte le prove.
I candidati si esibiranno in ordine di registro vocale partendo dal più grave e terminando con il più acuto.

4.3 La Giuria adotta le proprie decisioni in seduta segreta, a maggioranza dei voti espressi e renderà note ai candidati le proprie decisioni a conclusione di ciascuna  delle tre fasi del Concorso.
In caso di parità prevale il voto del Presidente della Giuria.

4.4  Il candidato dovrà presentare 5 (cinque) arie d’opera scelte dalla lista allegata al presente bando.
Tutte le Arie devono essere eseguite a memoria complete di recitativo e cabaletta.
L’intero programma dovrà essere cantato in lingua originale.
I concorrenti si devono presentare alle prove con gli spartiti dei brani scelti.

Eliminatoria: il candidato eseguirà un’aria a sua scelta tra quelle indicate nel programma presentato. La Giuria ha inoltre la facoltà di far eseguire una seconda aria del programma presentato ma non scelta dal candidato.

Semifinale e Finale: il candidato eseguirà una o più arie a scelta della Commissione, tra quelle indicate nel modulo d’iscrizione.

4.5 Nelle prime due fasi, Eliminatoria e Semifinale, i candidati saranno accompagnati al pianoforte da collaboratori designati dall’organizzazione del Concorso. Tuttavia ogni candidato può farsi accompagnare, a proprie spese, da un pianista di propria fiducia.
Nella fase Finale i candidati  saranno accompagnati dall'Orchestra Filarmonica Italiana, direttore Fabrizio Cassi.
Semifinale e Finale saranno aperte al pubblico. La Finale si terrà presso la Sala dei Teatini di Piacenza.

4.6 Non sarà tollerato alcun ritardo da parte dei candidati durante lo svolgimento del Concorso, a meno che non risulti compatibile con il regolare svolgimento della competizione e sia giustificato da motivi riconosciuti validi dal Presidente della Giuria.

5. Vincitori  E PREMI
5.1 La proclamazione dei vincitori verrà effettuata al termine delle prove Finali.
5.2 Ai vincitori verranno assegnati i seguenti premi:
1° premio: Euro 5.000, offerto dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano
2° premio: Euro 3.000, offerto dalla Fondazione Vittorio Polli ed Anna Maria Stoppani
3° premio: Euro 2.000,  offerto dagli sponsor dell'Associazione Amici della Lirica di Piacenza
Premio speciale "Sergio Buonocore": € 1.000, offerto dall'Associazione Amici della Lirica di Piacenza.
Premio per il miglior candidato/a che non abbia ancora compiuto 26 anni il 1° febbraio 2017.

Tutti i premi saranno liquidati al lordo delle ritenute di legge.

5.3 Con decisione insindacabile della Commissione giudicatrice, i premi sono assoluti ed indivisibili e possono anche non essere assegnati o assegnati in parte.

5.4 L’assegnazione dei premi ai vincitori avverrà durante il Concerto dei Vincitori che si terrà presso la sede degli Amici della Lirica di Piacenza (Cantone San Nazzaro, 16 - Piacenza), martedì 7 febbraio 2017, ore 21. L’eventuale rinuncia al concerto comporta l’annullamento del premio.

6. Attività Artistica
6.1 I finalisti del XIV Concorso Internazionale “Flaviano Labò” potranno essere impegnati nella programmazione della Stagione 2017-2018 della Fondazione Teatri di Piacenza e/o in manifestazioni e concerti organizzati dall’Associazione Amici della Lirica.

7. Riprese audio e video
La Fondazione Teatri e l'Associazione Amici della Lirica di Piacenza si riservano il diritto di riprendere e registrare, senza limite di tempo, tutte le fasi del Concorso senza nulla dovere ai partecipanti che, sottoscrivendo la domanda di partecipazione, accettano espressamente di cedere gratuitamente alla Fondazione Teatri di Piacenza e all'Associazione Amici della Lirica di Piacenza qualsiasi diritto di utilizzazione economica di dette registrazioni.

8. Annullamento del Concorso
Se per cause di forza maggiore il Concorso non potesse avere luogo, le iscrizioni saranno annullate e la tassa di ammissione rimborsata.

9. Validità del testo
Il regolamento del XIV Concorso viene pubblicato in due lingue (italiano e inglese).
Solo il testo italiano ha validità ufficiale e legale.
In caso di contestazioni e per ogni controversia sarà competente il Foro di Piacenza

Il candidato prende atto che il trattamento dei propri dati personali viene svolto dall'Associazione Amici della Lirica di Piacenza esclusivamente per fini istituzionali e nel rispetto di quanto stabilito dal Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 in riferimento alla tutela dei dati personali.

Arie in programma


Soprano
Vincenzo Bellini:
    I CAPULETI E MONTECCHI »Eccomi in lieta vesta«
    I PURITANI »Qui la voce sua soave«
    LA SONNAMBULA »Ah non credea mirarti«
    NORMA »Casta diva«

Georges Bizet:
    CARMEN »Je dis que rien ne m'épouvante«

Arrigo Boito:
    MEFISTOFELE »L'altra notte in fondo al mare«

Alfredo Catalani:
    LA WALLY » Ebben? Ne andrò lontana«

Francesco Cilèa:
    ADRIANA LECOUVREUR »Ecco son l'umile ancella«, »Poveri fiori«

Gaetano Donizetti:
    ANNA BOLENA »Piangete voi? ... Al dolce guidami«
    DON PASQUALE »Quel guardo il cavaliere«
    ELISIR D'AMORE »Prendi per me sei libero«
    LUCIA DI LAMMERMOOR »Regnava nel silenzio«, »Ardon gl'incensi ... Spargi d'amaro pianto«

Charles Gounod:
    ROMEO ET JULIETTE »Je veux vivre dans le rêve«

Ruggero Leoncavallo:
    PAGLIACCI »Qual fiamma avea nel guardo ... Stridono lassù«

Pietro Mascagni:
    CAVALLERIA RUSTICANA »Voi lo sapete, o mamma«

Jules Massenet:
    MANON »Adieu, notre petite table«

Wolfgang Amadeus Mozart:
    COSÌ FAN TUTTE »Temerari! ... Come scoglio«
    DIE ZAUBERFLÖTE »O zitt're nicht ... Zum Leiden bin ich auserkoren«, »Der Hölle Rache kocht in     meinem Herzen«, »Ach, ich fühl's«
    DON GIOVANNI »Crudele! Ah no, mio bene! ... Non mi dir, bell'idol mio«, »Mi tradì quell'alma ingrata«
    LE NOZZE DI FIGARO »Porgi amor«, »E Susanna non vien! ... Dove sono i bei momenti«, »Giunse alfin il     momento … Deh vieni, non tardar«

Jacques Offenbach:
    LES CONTES D'HOFFMANN »Les oiseaux dans la charmille«

Giacomo Puccini:
    LA BOHÈME »Si, mi chiamano Mimì«, »Quando m'en vo'«, »Donde lieta uscì«
    LA RONDINE »Chi il bel sogno di Doretta«
    MADAMA BUTTERFLY »Un bel dì vedremo«
    MANON LESCAUT »In quelle trine morbide«, »Sola perduta abbandonata«
    TOSCA »Vissi d'arte«

Gioachino Rossini:
    GUILLEM TELL  »Sombre forêt«
    IL BARBIERE DI SIVIGLIA »Una voce poco fa« (in F)
    SEMIRAMIDE »Bel raggio lusinghier«

Giuseppe Verdi:
    AIDA »Ritorna vincitor«, »O cieli azzurri«
    DON CARLO »Tu, che le vanità«
    ERNANI »Surta è la notte ... Ernani, Ernani involami!«
    FALSTAFF »Sul fil d'un soffio etesio«
    IL CORSARO »Non so le tetre immagini«
    IL TROVATORE »Tacea la notte placida«, »D'amor sull'ali rosee«
    LA FORZA DEL DESTINO »Pace, pace, mio dio«
    LA TRAVIATA »È strano, è strano«, »Addio del passato«
    LUISA MILLER »Non temer più nobil spirito«, »Tu puniscimi o Signore«
    MACBETH »Nel dì della vittoria ... Vieni t'affretta ... Or, tutti sorgete«
    OTELLO »Mia madre aveva una povera ancella ...  Ave Maria!«
    RIGOLETTO »Caro nome«
    SIMON BOCCANEGRA »Come in quest'ora bruna«
    UN BALLO IN MASCHERA »Ecco l'orrido campo«, »Morrò, ma prima in grazia«

Mezzosoprano
Vincenzo Bellini:
    CAPULETI E MONTECCHI »Se Romeo t'uccise un figlio«

Georges Bizet:
    CARMEN Seguidilla (»Près des ramparts de Séville«), »En vain pour éviter«

Francesco Cilèa:
    ADRIANA LECOUVREUR »Acerba voluttà«

Gaetano Donizetti:
    LA FAVORITA »O mio Fernando«

Charles Gounod:
    SAPHO »Ô ma lyre immortelle«

Jules Massenet:
    WERTHER »Va! laisse couler mes larmes«

Wolfgang Amadeus Mozart:
    COSÌ FAN TUTTE »Ah! Scostati ... Smanie implacabili«
    LA CLEMENZA DI TITO »Parto, parto«

Amilcare Ponchielli:
    LA GIOCONDA »Voce di donna o d'angelo«

Gioachino Rossini:
    CENERENTOLA »Nacqui all'affanno e al pianto … non più mesta«
    IL BARBIERE DI SIVIGLIA »Una voce poco fa« (in E)
    L'ITALIANA IN ALGERI  »Cruda sorte«, »Pensa alla patria«
    TANCREDI »O patria … di tanti palpiti«

Ambroise Thomas:
    MIGNON »Conneis -tu les pays«

Giuseppe Verdi:
    DON CARLO »Nel giardin del bello«, »O don fatale«
    IL TROVATORE »Stride la vampa«, »Condotta ell'era in ceppi«
    UN BALLO IN MASCHERA »Re dell'abisso«

Camille Saint-Saens:
    SAMSON ET DALILA »Mon coeur souvre à ta voix«, »Amou viens aider ma faiblesse«

Pyotr Ilyich Tchaikovsky :
    DAMA DI PICCHE »Aria di Pauline«

Tenore
Vincenzo Bellini:
    I PURITANI »Ah te, o cara, amor talora«

Georges Bizet:
    CARMEN »La fleur que tu m'avais jetée«

Francesco Cilea:
    L'ARLESIANA Lamento di Federico (»È la solita storia del pastore«)

Gaetano Donizetti:
    DON PASQUALE »Povero Ernesto ... Cercherò lontana terra«
    L'ELISIR D'AMORE »Una furtiva lagrima«
    LA FILLE DU RÉGIMENT »Ah! Mes amis, quel jour de fête!«
    LUCIA DI LAMMERMOOR »Tombe degl'avi miei ... Fra poco a me ricovero«

Charles Gounod:
    FAUST »Salut! Demeure chaste et pure«
    ROMEO ET JULIETTE »L'amour! L'amour! ... Ah! Lève toi, soleil!«

Ruggiero Leoncavallo:
    PAGLIACCI »Vesti la giubba«

Jules Massenet:
    WERTHER »Pourquoi me réveiller«

Wolfgang Amadeus Mozart:
    COSÌ FAN TUTTE »Un'aura amorosa«
    DIE ZAUBERFLÖTE  »Dies Bildnis ist bezaubernd schön«
    DON GIOVANNI »Il mio tesoro intanto«, »Dalla sua pace«

Giacomo Puccini:
    LA BOHÈME »Che gelida manina«
    MADAMA BUTTERFLY »Addio, fiorito asil«
    MANON LESCAUT »Donna non vidi mai«, »Tra voi, belle, brune e bionde«
    TOSCA »Recondita armonia«, »E lucevan le stelle«

Gioachino Rossini:
    CENERENTOLA »Sì ritrovarla io giuro«
    IL BARBIERE DI SIVIGLIA »Ecco ridente in cielo«, »Cessa di più resistere ... Ah, il più lieto«
    L'ITALIANA IN ALGERI »Languir per una bella«

Giuseppe Verdi:
    AIDA »Celeste Aida«
    ERNANI »Mercé diletti amici, a tanto amor ... Come rugiarda al cespite ... O tu che l'alma adora«
    I LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA »La mia letizia infondere«
    IL CORSARO »Tutto parea sorridere«
    IL TROVATORE »Ah, sì ben mio... Di quella pira«
    LA TRAVIATA »Lungi da lei ... De miei bollenti spiriti«
    LUISA MILLER »Oh! Fede negar potessi ... Quando le sere al placido«
    MACBETH »Ah, la paterna mano«
    OBERTO CONTE DI SAN BONIFACIO »Ciel che feci«
    OTELLO »Niun mi tema«
    RIGOLETTO »Ella mi fu rapita«, »La donna è mobile«  
    UN BALLO IN MASCHERA »Forse la soglia..Ma se m'è forza perderti«

Baritono
Vincenzo Bellini:
    I PURITANI »Ah per sempre io ti perdei ... Bel sogno beato«

Georges Bizet:
    CARMEN »Votre toast je peux vous le rendre«

Gaetano Donizetti:
    DON PASQUALE »Bella siccome un angelo«
    L'ELISIR D'AMORE »Come Paride vezzoso«
    LUCIA DI LAMMERMOOR »Cruda, funesta smania«

Wolfgang Amadeus Mozart:
    LE NOZZE DI FIGARO »Hai gia vinta la causa ...Vedrò mentr'io sospiro«

Gioachino Rossini:
    LA CENERENTOLA »Come un'ape ne'giorni d'aprile«
    IL BARBIERE DI SIVIGLIA »Largo al factotum«

Giuseppe Verdi:
    ATTILA »Tregua è cogli unni ... dagli mortali vertici«
    DON CARLO »Per me giunto è il di supremo ... Io morrò, ma lieto in core«
    ERNANI »Gran Dio! Costor sui sepolcrali marmi«
    FALSTAFF »È sogno o realtà?«
    IL TROVATORE »Il balen del suo sorriso«
    LA FORZA DEL DESTINO »Urna fatale del mio destino«
    LA TRAVIATA »Di Provenza il mar e il suol«
    LUISA MILLER »Sacra è la scelta d'un consorte«
    MACBETH »Pietà, rispetto, amore«
    OTELLO »Credo in un Dio crudel!«
    RIGOLETTO »Pari siamo«, »Cortigiani, vil razza dannata«
    UN BALLO IN MASCHERA »Alzati... Eri tu che macchiavi quell'anima«

Peter Iljitsch Tschaikowski:
    EUGEN ONEGIN Arioso des Onegin »Uzhel ta samaja Tatiana«

Basso
Vincenzo Bellini:
    LA SONNAMBULA »Vi ravviso, o luoghi ameni«
Gaetano Donizetti:
    LUCIA DI LAMMERMOOR »Dalle stanze, ove Lucia«

Wolfgang Amadeus Mozart:
    DON GIOVANNI »Madamina, il catalogo è questo«
    DIE ZAUBERFLÖTE »O Isis und Osiris«
    LE NOZZE DI FIGARO »La vendetta« »Tutto è disposto... Aprite un po'quegli occhi«, »Se vuol ballare     signor contino«, »Non andrai farfallone amoroso«

Giaccomo Puccini:
    LA BOHÈME »Vecchia zimarra«

Gioachino Rossini:
    CENERENTOLA »Là del ciel l'arcano profondo«, »Miei rampolli femminini«
    IL BARBIERE DI SIVIGLIA »A un dottor della mia sorte«, »La calunnia«

Giuseppe Verdi:
    ATTILA »Mentre gonfiarsi l'anima«
    DON CARLO »Ella giammai m'amò«
    I VESPRI SICILIANI »O tu Palermo«
    IL TROVATORE »Di due figli vivea padre beato«
    MACBETH »Come dal ciel precipita«
    SIMON BOCCANEGRA »Il lacerato spirito«

© 2017 Amici della Lirica di Piacenza - Concorso Internazionale per giovani voci liriche "Flaviano Labò"