Libertà 28 Gennaio 2013


Libertà, lunedì 28 gennaio 2013

Mercoledì semifinale, giovedì prova con l'orchestra e venerdì concerto conclusivo

Concorso Labò, la carica dei 151


Piacenza - Tutto è pronto per la 12ª edizione del concorso internazionale per giovani voci liriche "Flaviano Labò" organizzato dalla Fondazione Teatri di Piacenza e dagli Amici della Lirica in collaborazione con il Comune, la Provincia, la Regione Emilia-Romagna, la Banca di Piacenza e la Fondazione di Piacenza e Vigevano: a partire da oggi infatti fino a venerdì al Teatro Municipale torna l'evento con cui Piacenza da una parte omaggia la memoria del suo illustre "figlio" scomparso tragicamente nel 1991, mentre dall'altra offre un'occasione importante ai giovani cantanti lirici di farsi conoscere e apprezzare anche su un palcoscenico prestigioso come quello del Municipale.
Sia oggi che domani infatti sono in programma le eliminatorie, mentre mercoledì è prevista la semifinale e giovedì la prova con l'Orchestra Filarmonica Italiana diretta da Gioele Muglialdo: la fase conclusiva sarà, sempre al Municipale, venerdì con il concerto delle 20.30. Non è un caso che la finale sia proprio quella data: «il 1 febbraio Flaviano Labò avrebbe compiuto 86 anni se non fosse scomparso in un tragico incidente automobilistico nel 1991 - ha spiegato il presidente degli Amici della Lirica Sergio Buonocore - e dunque è particolarmente importante e significativo omaggiare la sua memoria proprio in quella giornata».
Il concorso è aperto ai concorrenti di qualsiasi nazione che non abbiano più di 35 anni: quest'anno gli iscritti sono 151 e ognuno dovrà presentare cinque arie d'opera eseguite a memoria complete di recitativo e cabaletta e l'intero programma dovrà essere cantato in lingua originale. A giudicare i concorrenti sarà un'apposita giuria presieduta dal direttore artistico della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi Gianni  Tangucci e composta dal fondatore dell'Intramuros International Festival di Manila Ruggero Barbieri, dal direttore artistico degli Amici della Lirica Alessandro Bertolotti e da quella della Fondazione Teatri Cristina Ferrari, dal critico musicale del mensile L'Opera di Giancarlo Landini, dalla cantante lirica e docente di canto Lucia Rizzi e dall'insegnante del conservatorio "Frescobaldi" di Ferrara Daniele Spini, oltre che dallo stesso Buonocore.
Per quanto riguarda i premi, il primo è di € 5000 offerti dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, il secondo ammonta a € 3000 messi a disposizione dalla famiglia Labò e il terzo consta di € 2000 offerti dal Comune e dalla Provincia: l'assegnazione delle somme ai vincitori avverrà durante il concerto in programma nella sede degli Amici della Lirica domenica alle 21.

Betty Paraboschi

 

© 2017 Amici della Lirica di Piacenza - Concorso Internazionale per giovani voci liriche "Flaviano Labò"